Tu sei qui

Sompa - Tradizioni intorno

Data: 
da Ven, 24/04/2015 - 21:00 a Dom, 26/04/2015 - 18:00
Sompa - Tradizioni intorno Rassegna di cultura popolare

Nei giorni di 24-25-26 aprile 2015 Torre Canavese ospiterà la prima Rassegna di cultura popolare: Sompa - Tradizioni intorno.

Da sempre impegnato a promuovere e diffondere la cultura, il Comune di Torre Canavese ha accolto favorevolmente la possibilità di ospitare sul territorio i protagonisti di questa Rassegna che vedrà riunite tutte le espressioni aritistiche, dal cinema al teatro, dall’arte alla natura, dalla musica alla lettura, passando per il buon cibo, nella comune filosofia di far conoscere, valorizzare e tramandare le culture popolari del territorio canavesano.

In questo incantevole borgo, carico di storia e di leggende, nello splendido scenario che si gode del comprensorio del Gran Paradiso e dell’estrema propaggine occidentale del grandioso anfiteatro morenico di Ivrea, tra le pennellate di artisti giunti da tutto il mondo per raccontare di loro e delle tradizioni di appartenenza, la Rassegna presenta, con un programma ricchissimo, le tradizioni che hanno fatto la storia del Canavese.

La scelta del nome della Rassegna nasce dal desiderio di comunicare il ruolo e l’importanza delle tradizioni, delle radici, per la tutela e lo sviluppo dell’identità del territorio.

La sompa o trumpa, è il nome con il quale si identificavano i grossi ceppi di castagno scapezzato. Questi enormi relitti legnosi, tutt’oggi visibili in Canavese passeggiando su tutto il territorio e in particolare lungo l’alta via dell’anfiteatro morenico, fungevano da dimora delle giovani piante. Per evitare che i mordicamenti delle bestiame affamato in pascolo danneggiassero gli alberi, l’uomo provvedeva a tagliare i castagni a un metro di altezza. L’albero rimetteva quindi i nuovi germogli ad altezza non accessibile agli animali e potendo così rigenerarsi e sopravvivere. 

L’idea di organizzare l’evento nasce dalla torrese Silvana Sapino, da sempre impegnata nella divulgazione delle tradizioni del suo territorio, come ci racconta in una delle sue pubblicazioni Conta Granda Conta. Con il gruppo di amici del Primo Venerdì Folk, Silvana promuove inoltre la danza, quale espressione artistica in grado di avvicinare culture diverse, unite dal desiderio di stare insieme in allegria, dal piacere di riscoprire e mantenere vivo il legame tra le tradizioni di differente origine.

La Rassegna è inoltre uno dei primi eventi che l’Associazione Eleyka sostiene nell’ambito delle proprie attività di tutela della diversità e promozione di una cultura locale custode delle proprie differenze.